Fondo
Warning: A non-numeric value encountered in /srv/www/vhosts/fondazioneaat.ch/httpdocs/fragments/archive.php on line 11
021 - Otto Maraini 1863 - 1944

Otto Maraini nasce a Lugano l'8 novembre 1863 e vi muore il 16 gennaio 1944. Si diploma in architettura all'Accademia di Brera; nel 1889 richiede l'abilitazione all'esercizio della professione in Ticino. E' una della figure principali dell'architettura ticinese fra il 1800 e il 1900. Ha all' attivo importanti attività pubbliche e politiche: membro della Commissione federale e cantonale per la conservazione dei monumenti storici, presidente della SIA Ticino, municipale a Lugano, deputato al Gran Consiglio ticinese, Consigliere Nazionale svizzero.

Nel 1901-1902 costruisce Villa Helios a Castagnola, situata sopra una serie di muri e terrazzi che disegnano la riva del lago. Nel 1903, a seguito di un concorso vinto ex- aequo con altri architetti, progetta e costruisce il Palazzo Cantonale degli Studi di Lugano insieme ad Augusto Guidini. A Roma, tra il 1904 e il 1905, edifica Villa Maraini per il fratello Emilio, la cui fortuna finanziaria proviene dall'importazione in Italia della barbabietola da zucchero. Nel 1904 a Lugano, il Vescovo Alfredo Peri-Morosini sceglie Otto Maraini come suo rappresentante ed Augusto Guidini come progettista per il restauro della Cattedrale di San Lorenzo eseguito fra il 1905 e il 1910. Tra il 1905 e il 1912 svolge un' intensa attività progettuale costruendo diversi palazzi e ville ed elaborando una ricerca sull' architettura barocca.

Tratto da "Architekten- Lexikon der Schweiz " Birkhäuser Verlag, voce “O. Maraini” a cura di Anna Maria Torricelli